Area carcere


Karama  - Attivazione e qualificazione dei servizi in area penale in funzione dell’integrazione e della multietnicità

Città sedi del Progetto:  Roma Milano Torino Firenze Bologna Arezzo Lecce

Finalità del Progetto: 

  • Ridurre il rischio di ricaduta nell’illegalità e nell’emarginazione di stranieri a rischio di esclusione sociale e/o di coinvolgimento nel circuito penale, attraverso la riqualificazione dei servizi in ambito penitenziario e penale.
  • Facilitare il rapporto tra operatori penitenziari dell’accoglienza e dell’area penale e utenza straniera, utilizzando la figura del mediatore.
  • Sviluppare le capacità di contatto e rapporto con l’utenza straniera da parte degli operatori penitenziari e sanitari (servizio Nuovi Giunti e A.S.L.).
  • Favorire l’acquisizione da parte dell’utenza straniera di informazioni e conoscenze su vincoli e risorse interne all’istituto penitenziario, su diritti e doveri dello straniero in Italia, sulla rete dei servizi territoriali e sulle sue modalità di accesso.
  • Operare uno screening ad ampio raggio ai fini di individuare quelle posizioni su cui sia possibile avviare un percorso riabilitativo e di reinserimento sociale.
  • Accompagnare nell’iter di regolarizzazione e integrazione sociale, ove siano stati individuati i presupposti di idoneità.
  • Potenziare le attività finalizzate alla costruzione di percorsi socio-rabilitativi individuali e di gruppo per detenuti stranieri tossicodipendenti, ricorrendo anche alle misure alternative alla detenzione, in collaborazione con i servizi territoriali.
  • Raccogliere e elaborare dati conoscitivi sull’utenza straniera contattata
  • Individuare e coinvolgere interlocutori significativi della rete di cooperazione locale e internazionale

Soggetti coinvolti:  progetto finanziato dalla Regione Lombardia, Programma regionale per le politiche d’integrazione concernente l’immigrazione-Esercizio 2001, in attuazione  art. 45 D.lgs n. 286/98 e successive modifiche 189/02 – Fondo nazionale per le politiche migratorie.

  • Titolare del progetto:  CIES – Centro Informazione e Educazione allo Sviluppo - Roma
  • Partner del Progetto:  A.S.L. Città di Milano (U.O. Carceri e Area Penale) – CAD – Cooperativa Sociale Articolo3 –Associazione NAGA – Amministrazione Penitenziaria C.C. San Vittore  

Azioni:

  • Accoglienza:  in questo modulo sono previste 2 azioni:
    • Affiancamento di mediatori linguistico-culturali agli operatori penitenziari in sede di accoglienza di stranieri al loro ingresso nell’istituto penitenziario.
    • Affiancamento di mediatori linguistico-culturali agli operatori A.S.L. presso il Tribunale di Milano.
  •  Intervento nei raggi:  in questo modulo sono previste le seguenti azioni:
    • Incontri settimanali di gruppo con i nuovi giunti già ubicati nei diversi raggi della C.C. San Vittore con obiettivi di:
      • fornire informazioni e conoscenze su vincoli e risorse interne all’istituto penitenziario, su diritti e doveri dello straniero in Italia, sulla rete dei servizi territoriali e sulle sue modalità di accesso.
      • primo screening delle situazioni potenzialmente regolarizzabili.
    • Colloqui individuali di approfondimento sulle situazioni personali.
    • Accompagnamento e supporto individuale al percorso di regolarizzazione.
    • Presso il II raggio-COC (tossicodipendenti), in considerazione della specificità dell’utenza e della pregressa esperienza già maturata è prevista una diversa articolazione di questo modulo:
      • Colloqui individuali di accoglienza e primo contatto finalizzati all’ascolto/rilevazione dei bisogni, all’informazione sulle risorse territoriali, all’individuazione dei soggetti in condizione di regolarità per la segnalazione all’ASL-U.O. Carcere per la presa in carico
      • Counseling di gruppo finalizzato alla consapevolezza dei problemi, all’informazione e orientamento sulle risorse specifiche per percorsi terapeutico-riabilitativi (2 incontri/sett.)
      • Formulazione e definizione di percorsi terapeutico-riabilitativi in collaborazione con servizi territoriali competenti
  •  Formazione: 
    • Interventi formativi rivolti agli operatori penitenziari del servizio di accoglienza di San Vittore, del Tribunale e della A.S.L., ed eventualmente ad operatori delle forze dell’ordine, individuati in accordo con i rispettivi responsabili, sulle tematiche inerenti l’immigrazione e la condizione dello straniero coinvolto nel circuito penale e le problematiche socio-sanitarie connesse.
    • Azioni di formazione preliminare rivolta agli operatori coinvolti nel progetto

Prodotti: Report Finale, Report Valutazione

Anno di realizzazione: 2002- 2004


Documenti allegati:
PDFDocumentazione_Karama.zip

“Mediazione linguistico-culturale per l’inserimento socio-lavorativo dei migranti” Iniziativa Comunitaria Equal Progetto IT-S-MDL-251

Città sedi del Progetto:  Roma Milano Torino Firenze Bologna Arezzo Lecce

Finalità del Progetto: 

  • Promuovere un adattamento dei servizi in funzione della nuova utenza immigrata
  • Favorire l’inserimento lavorativo dei migranti
  • Creare nuove opportunità occupazionali
  • Promuovere la riqualificazione professionale dei  migranti
  • Sviluppare forme di accoglienza e di reinserimento dei migranti

Soggetti coinvolti:  finanziato dalla Comunità Europea, Ministero di Grazia e Giustizia /ISSP – Istituto Superiore di Studi Penitenziari e dipartimento di Giustizia Minorile, Ministero del Lavoro, Comune di Roma, ACLI, Università Roma Tre – Creifos.

  • Titolare del progetto:  CIES – Centro Informazione e Educazione allo Sviluppo - Roma
  • Partner del Progetto:  Cooperativa sociale Almaterra - Torino, Cooperativa sociale Kantara -  Milano, Cooperativa sociale Progetto Integrazione -  Milano, ALFOR – Roma, UCODEP - Arezzo

Azioni e prodotti:

  • Formazione e riqualificazione di un gruppo di mediatori linguistico culturali in area penale che a Milano sono stati inseriti  nell’Istituto Penale di Bollate
  • Collaborazione nella ricerca sui percorsi formativi e sull’inserimento lavorativo dei  mediatori  linguistico culturali in Italia,  condotta dall’Università Roma tre - Creifos
  • Partecipazione agli incontri transnazionali in Finlandia e in Italia

Anno di realizzazione: 2002- 2004