Minori in difficoltà


Sportello per le famiglie dei minori stranieri con handicap fisico e mentale

Finalità del Progetto: Fare emergere la problematica  sommersa delle famiglie straniere con figli portatori di handicap e  aiutarle nella ricerca di soluzioni possibili inserendole in un circuito di informazioni e in una rete di servizi specifici

Aiutare le famiglie dei minori stranieri con handicap  a:

  • conoscere i diritti riconosciuti dalla legge e  dalla  normativa ai ragazzi con handicap
  • conoscere i servizi presenti nel territorio
  • avere pari opportunità nella fruibilità e nell'accesso ai servizi
  • gestire il processo di  inserimento e di ricupero dei propri figli
  • riconoscere  la problematica sociale insita nella questione dell’handicap

Soggetti coinvolti:  finanziato dalla Regione Lombardia, Ufficio Emigrazione Immigrazione, Legge regionale n.38/88, art.2

Azioni e prodotti: Informazione attraverso il call center e lo sportello di informazione, elaborazione di una cartella raccolta dei dati, elaborazione e traduzione adattata culturalmente di “Schede Informative per le famiglie dei minori stranieri con handicap fisico e mentale”

Anno di realizzazione: novembre 1999 - novembre 2000

Servizio di consultazione etnopsichiatrica per adolescenti e giovani stranieri

Finalità del Progetto: 

  • Riconoscere precocemente l’insorgenza del disagio mentale in adolescenti e giovani adulti stranieri
  • Valutare in quale misura la crisi di identità culturale sia implicata nell’eziopatogenesi del disagio psichico nella popolazione in esame
  • Fornire risposte mirate alla costruzione delle premesse basilari affinchè le forme di disaggio psichico dei giovani stranieri non compromettano il loro inserimento sociale, lavorativo ed educativo
  • Costruire una rete di collegamento fra diverse tipologia di servizi
  • Formare gli operatori dei servizi territoriali a riconoscere le forme di disagio psichico legate alla diversità etnico-culturale, individuando nell’utilizzo della figura del mediatore linguistico-culturale uno strumento ausiliario di comprensione e di lavoro integrato

Soggetti coinvolti:  Centro di Consultazione Etnopsichiatrica per Adolescenti Stranieri "Ernesto De Martino", partecipazione alla realizzazione del progetto con i consulenti psicologi e i mediatori-linguistico culturali, finanziato dalla Regione Lombardia, in collaborazione con l'Azienda Ospedaliera Niguarda e il Centro Psico-sociale di via Plebisciti,2 - Milano

Azioni e prodotti: Interventi di mediazione linguistico-culturale in ambito clinico, attivazione della rete di servizi e comunitaria, accompagnamento ai servizi, partecipazione alle sedute di supervisione, partecipazione alla elaborazione della cartella clinica etnopsichiatrica

Anno di realizzazione: ottobre 1998 - luglio 1999

Minori stranieri in difficoltà

Finalità del Progetto: 

  • Sviluppare nei mediatori linguistico-culturali  capacità  di lavoro integrato e in rete con i mediatori penali;
  • Aiutare a progettare e attuare modalità di intervento innovativi a favore dei minori stranieri in difficoltà a partire del  lavoro integrato con il  mediatore linguistico-culturale nell’ambito della mediazione penale;

Soggetti coinvolti:  in collaborazione con l'Ufficio di Mediazione Penale di Milano, finanziato dalla Regione Lombardia, Ufficio Emigrazione/Immigrazione ai sensi della  Legge regionale n.38/88, art.2

Azioni e prodotti:

  • Elaborazione di una scheda di monitoraggio dell comunità residenziali per minori stranieri
  • Seminario di formazione di dodici educatori e sei mediatori linguistico-culturali per lavorare con minori stranieri in difficoltà
  • Relazione di ricerca sul le modalità di accoglienza e di inserimento dei minori stranieri

Anno di realizzazione: novembre 1999 - novembre 2000


Scolastica


Progetto Scuola Integrazione

Finalità del Progetto: Educazione alla multiculturalità

Soggetti coinvolti:  Scuole  medie del Comune di Corsico

Azioni e prodotti: Intervento con incontri, seminari, mostre sulle culture altre, con gli allievi delle scuole medie del Comune di Corsico

Anno di realizzazione: 1993, 1994, 1996, 1997

Progetto di mediazione linguistico culturale nelle scuole del Comune di Lissone

Finalità del Progetto: 

  • Favorire la conoscenza delle culture di altri paesi nella scuola e nella società
  • Promuovere la diversità intesa come intercultura attraverso la sensibilizzazione e il coinvolgimento della scuola e dei genitori
  • Migliorare la comunicazione e lo scambio culturale nel territorio
  • Coinvolgere altri servizi e istituzioni presenti nel territorio
  • Collegare le scuole italiane tramite e-mail con scuole di paesi stranieri per scambi culturali e  di informazione

Soggetti coinvolti:  Scuole medie di Lissone - finanziato dal Settore Servizi Culturali del Comune di Lissone

Azioni e prodotti: Interventi di intercultura nella classi 1°,2° e 3° delle scuole medie utilizzando la letteratura del sud del mondo ; Visione di un film  sulla Immigrazione in Italia e tavola rotonda  con la partecipazione dei genitori

Anno di realizzazione: 1999/2000

Scuola Integrazione "Intervento delle mediatrici linguistico-culturale a favore degli allievi e delle famiglie straniere"

Finalità del Progetto: 

  • Accogliere e favorire l’inserimento scolastico degli allievi figli di famiglie immigrate
  • Migliorare la comunicazione fra scuola e famiglie straniere
  • Realizzare interventi di mediazione linguistico-culturale

Soggetti coinvolti:  Circolo Didattico Scuola via Brunacci, finanziato dal Comune di Milano

Azioni e prodotti: Traduzioni in cinque lingue di moduli di informazione ai genitori, interventi di mediazione linguistico-culturale nei colloqui fra insegnanti e genitore, azione di inserimento scolastico degli allievi immigrati nuovi arrivati

Anno di realizzazione: Anni scolastici 1998-1999 , 1999-2000 e 2000-2001